organo: M° Andrea Schiavio  soprano: Iroko Ito

 

 L'ORGANO

Organo di Pietro Bernasconi,1885. Strumento a trasmissione meccanica collocato in cantoria sopra il portale di 2019_musica_x_maria.jpg - 43.95 kbingresso in cassa lignea più antica (1770) addossata alla struttura muraria. Facciata di 23 canne in stagno in una campata a tre cuspidi (labbro superiore a mitria, bocche a profilo allineati; appartengono al Principale 8’ Bassi dal Fa1. Una tastiera di 58 tasti (Do1- La5) originale a finestra. Tasti diatonici ricoperti in osso e cromatici ebano. Spezzatura bassi/soprani tra Do#3 e Re3. Pedaliera a leggio di 20 pedali (Do1 – Mi2) originale, con tre pedali accessori: 18° Ottavino Soprani, 19° Timpanone, 20° Terza Mano (estensione reale Do1 – Si1).

 

Flauto traverso soprano              Principale basso
Trombe soprane                          Principale soprano
Fagotto di Conc. Basso               Principale 2° basso
Corno inglese soprano                Principale 2° soprano
Violoncello basso                        Ottava bassa
Violino soprano                           Ottava soprana
 Viola bassa                                  Quinta Decima bassa
Flauto in 8va soprano                  Quinta Decima soprano
Flauto in 12ma soprano               Decima Nona
Ottavino soprano                          Vigesima Seconda
Voce Umana                                 Vigesima Sesta Vigesima Nona
Timpani                                         Trigesima Terza Trigesima Sesta
Terza Mano*                                 Contrabbassi ed Ottave

 

E' stato restaurato dalla ditta “Colzani organi” nel 2009

 

I PROTAGONISTI

 

Hiroko Ito,
soprano giapponese, ha conseguito la Laurea e il Master in canto presso l’Università nazionale di Tokyo, vincitrice di concorsi sia in Giappone che in Europa, ha debuttato a 21 anni nel Teatro di Tokyo con le opere di Mozart, "Così fan tutte" e "Die Zauberflöte" e in Italia con l’orchestra della Fondazione Toscanini per il Festival delle Terre verdiane diretta da M.Balderi, in seguito ha debuttato i ruoli di Violetta ( Traviata), Gilda (Rigoletto), Santuzza (Cavalleria rusticana) e altri. Nell’ambito delle stagioni del Teatro Magnani di Fidenza ha presentato in prima esecuzione mondiale le liriche di M.Enrico e Renzo Bossi. È stata solista nella IX Sinfonia di Beethoven al Palazzo dei Congressi di Lugano sotto la direzione di M.Andreae. Grazie al vasto repertorio, viene invitata a cantare come solista a numerosi festival e concerti sia in Europa che in Giappone collaborando con orchestre e solisti di fama internazionale. Ha al suo attivo numerose registrazioni radiofoniche, televisive e discografiche.

Andrea Schiavio,
pianista, organista e direttore, diplomato presso il Conservatorio di Mantova, si è perfezionato in Francia con J. Bush e D. Roth per l’interpretazione organistica e in Italia con R. Cognazzo per il repertorio operistico. È stato insegnante di Teoria e Analisi musicale presso la Scuola di Ballo del Teatro alla Scala di Milano dal 1992 al 2000. La sua attività artistica si svolge dal 1980 sia in Italia che Europa e dal 1996 si esibisce in Giappone ottenendo il consenso sia del pubblico che della critica. È organista titolare presso la Basilica di S.Abbondio a Como, S.Pietro a Lugano, direttore dei cori: San Pietro Pambio e dell’Ensemble vocale-strumentale Melpomene. Dal 2006 è direttore artistico della Primavera organistica.                 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 


 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

IL PROGRAMMA

 

W.A.Mozart - Ora pro nobis da Regina coeli K108
                    - Fantasia in re minore K 397
                      ( elaborazione per organo di A.Schiavio)

 

V.Bellini        - Salve Regina
                       (trascrizione dal manoscritto di A.Schiavio)
                      - Sonata per organo

 

F.Schubert    - Bei des Mittlers Kreuze standen
                        dallo Stabat Mater D383

 

Padre Davide
da Bergamo   - Elevazione in re minore

 

Anonimo         - Ave Maria

 

C.Bodro          - Sonata per l’offertorio

 

G.Verdi           - Ave Maria (testo volgarizzato da Dante)

 

L.J.A.Lefébure-Wély - Boléro de Concert op.166

 

G.Verdi           - La Vergine degli Angeli

 

G.Donizetti      - Grande offertorio
                        - Tecum principium
                         (Trascrizione dal manoscritto di A.Schiavio)

 

 

Il Concerto è un momento dei festeggiamenti per il bicentenario del viale della Cappelle della Via Crucis (1819 – 2019).

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 



 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

                    



© 2016 Associazione Amici del Santuario, Guanzate. Tutti i diritti sono riservati.
Disclaimer: Tutte le immagini e i contenuti sono di proprietà (C) dei rispettivi autori.